SEI IN > VIVERE PISA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ruote nella Storia tra le meraviglie di Pisa

3' di lettura
20

da ACI Sport


Ruote nella Storia torna in Toscana e più precisamente a Pisa, città ricca di tradizione, arte, cultura e storia

Il prossimo 5 novembre la manifestazione, nata dal desiderio di ACI Storico e concretizzatasi grazie al supporto di Automobile Club d’Italia, attraverserà alcuni scenari offerti dalla città toscana che conserva al suo interno uno scrigno di meraviglie dal valore unico. Ancora fedeli allo spirito di Ruote nella Storia, che intende costruire un legame tra l’importanza del motorismo storico e la valorizzazione territoriale del patrimonio italiano, gli equipaggi partecipanti all’evento si preparano a godere di una giornata speciale. Fondamentale per la resa dell’evento la collaborazione dell’Automobile Club di Pisa, di cui il Presidente Ing. Leonardo Acquaviva e il Direttore Dott. Francesco Bianchi salutano con soddisfazione il ritorno nella città di Pisa del circuito Ruote nella Storia.

Inoltre, L’AC Pisa tiene a ringraziare l’Amministrazione Comunale di Pisa per la concessione del patrocinio alla manifestazione, per l’accoglienza e la collaborazione. Attese oltre 30 vetture d’epoca che stazioneranno nel centro di Pisa dal primo mattino proprio sul Ponte di Mezzo, conosciuto anche come Ponte Vecchio, che si trova sull’Arno a Pisa e divide, idealmente, la città a metà. Il ponte collega Piazza Garibaldi, nella parte di Tramontana, a piazza XX Settembre, a Mezzogiorno, dove si trovano il Palazzo Pretorio, Il Municipio e le logge di Banchi. Costruito prima alla fine del 1600, fu distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, la sua ricostruzione acquisisce dunque un valore simbolico, dopo la guerra, in quanto sinonimo di ricostruzione e rinascita per l’intera città. Le vetture storiche, in particolare, sosteranno di fronte a Palazzo Gambacorti, edificio storico di Pisa, sede dell'Amministrazione Comunale e dei più famosi palazzi sui lungarni di Pisa.

Successivamente le auto d’epoca moveranno in direzione di Piazza dei Miracoli sotto la storica torre pendente che non ha bisogno di essere presentata considerato il suo valore artistico e patrimoniale, in quanto uno dei simboli dell’italianità nel mondo. Previste, nel corso della giornata, anche visite guidate al suggestivo Museo delle Navi Antiche che conserva reperti archeologici molto datati. Infine, la carovana farà ritorno presso la sede dell’AC Pisa dove si concluderà la manifestazione. Come fanno sapere dall’Automobile Club toscano, per l’evento del prossimo 5 novembre si registra con soddisfazione la presenza tra gli scritti di vetture di grande pregio quali una Buick D 44 del 1916, una Fiat 501S Torpedo Sport del 1926 e una Fiat 1100 cabriolet Stabilimenti Farina del 1948.

PROGRAMMA:

Ore 8:00 Arrivo dei partecipanti presso la Sede dell’Automobile Club Pisa – Pisa, Via Cisanello 168; Parcheggio sul Piazzale antistante la Sede dell’Automobile Club Pisa - Hospitality per accoglienza e promozione, consegna foglio itinerario, distribuzione materiale promozionale e illustrativo – Verifica documentazione;

Ore 8:15 Briefing con Giudice Unico (presenza obbligatoria);

Ore 9:00 Cerimonia di Benvenuto nella Sala delle Assemblee della Sede dell’Automobile Club Pisa alla presenza delle autorità locali;

Ore 10:00 Partenza dalla Sede dell’Automobile Club Pisa in colonna sul percorso predisposto;

Ore 10:30 Arrivo Piazza XX Settembre - dove è prevista la sosta delle auto anche in Ponte di Mezzo;

Ore 11:00 Visita Museo delle Navi Antiche di Pisa (primi due gruppi);

Ore 12:30 Trasferimento presso il Ristorante Radici in Piazza Carrara;

Ore 15:00 Visita Museo delle Navi Antiche (3° gruppo);

Ore 17.00 Partenza in colonna sui Lungarni ed arrivo in Piazza del Duomo;

Ore 18.00 Rientro presso la Sede dell’Automobile Club Pisa.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2023 alle 19:59 sul giornale del 03 novembre 2023 - 20 letture

All'articolo è associato un evento






qrcode