Eseguita una verifica fiscale nei confronti di un distributore stradale di carburante che ha omesso di dichiarare ricavi per 1.500.000 euro

1' di lettura 14/04/2023 - I Finanzieri della Tenenza della Guardia di Finanza di Volterra hanno individuato un distributore facente parte della rete commerciale di una primaria compagnia petrolifera, con punto di vendita nel Comune di Volterra, che da anni aveva omesso di comunicare le prescritte dichiarazioni fiscali, evadendo così sia le imposte dirette che l’IVA dovuta.

L’attività è stata eseguita durante l’intensificazione dei controlli agli impianti stradali di carburante disposta a livello nazionale, sia in relazione a possibili speculazioni sui prezzi sia per quanto riguarda il rispetto della corretta indicazione al pubblico dei prezzi praticati.

In particolare, in concomitanza con un’attività ispettiva finalizzata a riscontrare la corretta esposizione e comunicazione dei prezzi praticati nei confronti del distributore di carburante, veniva avviata una verifica fiscale da cui emergeva che l’impresa non aveva presentato le dichiarazioni fiscali riguardanti gli anni d’imposta 2017 e 2018.

All’esito della verifica fiscale venivano constatati ricavi non dichiarati per circa 1.500.000 euro e segnalata all’Agenzia delle Entrate un’evasione delle Imposte Dirette e dell’Imposta sul valore aggiunto per circa 500.000 euro.

L'attività di servizio eseguita dalle Fiamme Gialle conferma il costante e quotidiano impegno della Guardia di Finanza nel garantire la corretta concorrenza sui mercati, il rispetto della normativa posta a tutela della trasparenza dei prezzi e nel contrastare ogni forma di evasione fiscale, con un approccio operativo trasversale e per questo sempre più incisivo.



   

di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 14-04-2023 alle 11:12 sul giornale del 15 aprile 2023 - 50 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d3Jz





logoEV
qrcode